Immigrazione da Investimenti

Assistenza completa e personalizzata per investitori

Data la difficoltà sempre crescente di ottenere un visto di lavoro, in molti optano di emigrare negli Stati Uniti con un visto da investimenti. Al contrario di molte categorie di visti di lavoro e per ricongiungimento familiare, i visti da investimento non sono soggetti a quote annuali, e non richiedono la sponsorizzazione da parte di un cittadino o azienda americana.

Le leggi americane permettono agli investitori stranieri di investire in america al fine di vivere e lavorare temporaneamente o in modo permanente nel paese. Si tratta di uno dei modi più veloci per ottenere un visto o la Green Card.

Ai sensi della sezione 203(b)(5) della legge d'immigrazione USA (INA), gli imprenditori che fanno un investimento in un'impresa commerciale negli Stati Uniti e che hanno intenzione di creare o preservare dieci posti di lavoro a tempo pieno e permanenti per lavoratori americani, hanno diritto a ottenere la Green Card. È necessario investire almeno un milione di dollari o almeno 500.000 dollari in una zona a elevato tasso di disoccupazione, o in un area rurale.

In ogni anno fiscale sono disponibili fino a 10.000 visti EB5, e il coniuge e i figli minori dell'investitore possono essere inclusi nella petizione.

Visti temporanei (non-immigrante)

Esistono inoltre visti da investimento temporanei (non-immigrant visas):

  • Visto B1 per visitatori temporanei in viaggio di lavoro. I possessori di un B1 possono svolgere operazioni commerciali come negoziare contratti, partecipare a convegni o consultarsi con i partner commerciali;
  • Visto E1 per persone che intraprendono una quantità significativa di commercio internazionale (Import/Export) con gli Stati Uniti. Il volume degli scambi commerciali deve essere sufficiente a giustificare la presenza negli Stati Uniti e deve costituire la maggior parte del commercio internazionale;
  • Visto E2 per Investimenti sostanziali in un'attività commerciale. Minore è l'investimento meno probabilità ci sono di qualificarsi per un E2. Paesi come Cina, Russia, India, Brasile o Venezuela non sono paesi convenzionati pertanto i cittadini di questi paesi non si qualificano per i visti E2;
  • Visto H1B permette ai datori di lavoro degli Stati Uniti di impiegare temporaneamente lavoratori stranieri in occupazioni che richiedono qualifiche accademiche; in alcuni casi, è possibile auto-sponsorizzarsi per un visto H-1B tramite la propria società americana;
  • Visto L1 permette alle aziende che operano negli Stati Uniti e all'estero di trasferire alcune categorie di dipendenti, per un massimo di sette anni. Il lavoratore deve aver lavorato per una società principale, affiliata o filiale della società americana, al di fuori degli Stati Uniti, per almeno uno degli ultimi tre anni. Manager e dirigenti possono beneficiarne per un periodo di tre anni prorogabile di altri due anni, fino a un massimo di sette; mentre i dipendenti specializzati possono ottenere il visto per 3 anni, estendibili a un massimo di cinque.

Il processo d'immigrazione e delocalizzazione sono costosi e richiedono una pre-pianificazione dettagliata. Inoltre, ottenere benefici d'immigrazione attraverso investimenti è tra le aree più complesse del diritto immigrazione degli Stati Uniti.

Quale Avvocato d'Immigrazione a New York, mi occupo di ogni questione d'immigrazione, come visti di lavoro, Green Card per ricongiungimento familiare, e richieste per la cittadinanza americana.

Tuttavia, la mia attività è concentrata in immigrazione da investimenti. Sono uno dei pochissimi (se non l'unico) Avvocati italiani ad avere esperienza diretta con i visti da investimenti e il sistema d'immigrazione in generale, avendo avuto lo status di investitore E-2, prima di ottenere la residenza permanente.

Offro assistenza legale qualificata e completa in ogni aspetto dell'investimento, dal progetto iniziale all'approvazione dei visti per l'investitore e i suoi membri familiari, inclusi:

  • Analisi del piano d'impresa (Business Plan), per verificare che l'entità dell'investimento sia oltre il minimo richiesto dalla legge americana
  • Acquisizione societaria (nei casi d'investimento in società esistenti), per la tutela dell'investitore contro rischi di frodi o condizioni contrattuali sfavorevoli
  • Costituzione societaria, per la scelta del tipo di società più adeguata alle esigenze dell'investitore
  • Contratti d'acquisto o locazione commerciale per la sede della nuova società oggetto dell'investimento
  • Visti di lavoro per i dipendenti essenziali dell'azienda

Ho rappresentato molti clienti italiani a investire in varie tipologie di aziende, tra cui ristoranti, gelaterie, paninerie, e numerose aziende multinazionali.

Per una valutazione iniziale gratuita del tuo caso, compila questo modulo tramite il mio sito internet, oppure contatta il mio studio legale per fissare un appuntamento nel mio ufficio di New York.

Internet Marketing Experts The information on this website is for general information purposes only. Nothing on this site should be taken as legal advice for any individual case or situation. This information is not intended to create, and receipt or viewing does not constitute, an attorney-client relationship.