Visto P-1

P-1A: Atleta riconosciuto a livello internazionale

Il visto P-1A, non immigrante, è pensato per atleti che partecipano in una competizione sportiva specifica, singolarmente o come parte di un gruppo o di una squadra, riconosciuti a livello internazionale. Per atleta si intendono giocatori di squadre di calcio, tennis, basket, piloti di formula 1, ecc.

Il personale tecnico di un beneficiario di un visto P-1A, può nello stesso modo richiedere un visto P-1. Per personale tecnico si intendono allenatori, arbitri, formatori e dirigenti della squadra.

L'atleta deve soddisfare almeno due dei seguenti criteri:

  • Aver partecipato in una "Major U.S. Sports League" o un'altra Major League. Gli atleti di una Minor League non verranno considerati per un visto P-1
  • Aver giocato in una nazionale, in competizioni internazionali
  • Aver partecipato in un campionato in una squadra di un'Università o College americano in competizioni interuniversitarie o intercollegiali
  • Una lettera di raccomandazione di un funzionario di un'importante squadra della Major League
  • Essere in possesso di una lettera di raccomandazione di un membro della stampa sportiva
  • Essere inserito in classifiche internazionali
  • Aver ricevuto un trofeo o un premio significativo in ambito sportivo.

Il visto P-1 è generalmente concesso all'atleta, per il tempo necessario per svolgere l'attività o competizione e per un periodo massimo di 5 anni, con un incremento di altri 5 anni, nel caso si necessiti di un ulteriore periodo di tempo per terminare l'attività. Il periodo totale di permanenza è quindi limitato a 10 anni ma permette il doppio intento, creando la possibilità di ottenere una Green Card mentre ci si trova negli Stati Uniti.

P-1B: Membro di un gruppo d'intrattenimento

Il visto P-1B, non immigrante, è pensato per persone che si recano negli Stati uniti, per esibirsi come membro di un gruppo di animazione riconosciuto a livello internazionale. Almeno il 75 per cento dei membri del gruppo deve essere stato in una relazione lavorativa sostanziale e costante, con il resto del gruppo, per almeno un anno. Il gruppo deve essere riconosciuto in campo internazionale, con abilità e riconoscimenti nettamente superiori a quelli normalmente presenti. È quindi imprescindibile la reputazione globale del team e non i singoli risultati dei suoi membri. Per gruppo d'intrattenimento si intendono artisti circensi, musicisti, ballerini o cantanti.

Anche per questa classificazione, il personale tecnico di supporto, può nello stesso modo beneficiarsi di un visto P-1. Per personale tecnico s'intende personale d'ufficio, operatori, tecnici d'illuminazione e personale di scena. È fondamentale che consti che il lavoro del personale tecnico, svolga servizi di supporto che non possono essere facilmente eseguiti da un lavoratore statunitense. Il visto P-1B viene concesso per il tempo necessario per terminare la propia attività e per un periodo massimo di 1 anno, con incrementi di 1 anno, nel caso si necessiti un ulteriore periodo di tempo per terminare l'attività.

Per optare ad un visto P1 (A o B), una persona in qualità di datore di lavoro negli Stati Uniti, di solito un agente o un rappresentante, deve presentare una domanda tramite il modulo I-129 (Petition for a Nonimmigrant Worker), per gli atleti, il gruppo d'intrattenimento e/o il personale tecnico di supporto, accompagnate dal pagamento di una tassa e da una serie di documenti, tra cui:

  • una lettera di referenza da parte di un'organizzazione di categoria
  • una copia del contratto
  • una spiegazione della manifestazione e l'itinerario con le date e i luoghi degli eventi
  • la prova che il vostro team o gruppo è riconosciuto a livello internazionale

I familiari di un titolare di un visto P1- A o B (coniuge e i figli non sposati e di età inferiore ai 21 anni) possono ottenere un visto P-4. I famigliari non possono lavorare, ma possono frequentare scuole o università.

Internet Marketing Experts The information on this website is for general information purposes only. Nothing on this site should be taken as legal advice for any individual case or situation. This information is not intended to create, and receipt or viewing does not constitute, an attorney-client relationship.